L’entrata nel mercato dei prodotti cosmetici biologici, realizzati tramite l’utilizzo di materie prime naturali da agricoltura biologica, hanno permesso il diffondersi dei più recenti cosmetici vegani, ideali per chi vuole rispettare il mondo animale anche durante la propria beauty routine, attraverso prodotti naturali, privi di ingredienti di origine animale e cruelty-free.
Ecco cinque motivi per dare un contributo fondamentale all’ambiente e alla sostenibilità a 360°, quindi anche il mondo animale, e per cui è importante scegliere prodotti di cosmesi biologica e vegan.

Cosmesi Bio e Vegan: l’unione fa la forza

I cosmetici vegani e biologici, come i prodotti per il viso, sono realizzati esclusivamente con ingredienti naturali provenienti da agricoltura biologica; per essere vegani, non contengono alcun ingrediente di derivazione animale, quindi miele e latte inclusi. Se si è vegani e si vuole dare un contributo all’ambiente, ecco la strada da scegliere.
Inoltre, la cosmesi naturale, oggi, tende ad adattarsi sempre più ad ogni di pelle, ricercando una skincare vegana e bio che sia “all-gender” (per tutti i generi). Le parole d’ordine sono inclusività e sostenibilità e ciò è possibile tramite prodotti di cosmesi green che nascono per tutti i tipi di pelle.
Il brand CENTOCOLORI nasce con l’idea di creare una beauty routine con prodotti naturali, priva di ingredienti di origine animale, nichel free e senza l’uso di sostanze chimiche, adatta a tutti i tipi di pelle, tramite prodotti formulati con ingredienti a base vegetale, biocompatibili ed ecosostenibili.

Certificazione e garanzia di regolamentazione

In Europa è ancora molto complicato capire se i prodotti per la beauty routine commercializzati siano realmente di origine animale o no, poiché in ogni Paese si ha una regolamentazione diversa, in base agli enti che si occupano di certificare i marchi bio e vegan. In Italia, da un punto di vista normativo, sia nel biologico che nel vegan, esistono marchi come VeganOK e quelli rilasciati dalla Vegan Society che garantiscono che il prodotto di cosmesi sia stato realizzato conformemente.

Qualità degli ingredienti bio e vegan

Utilizzare prodotti di cosmesi biologica è fondamentale anche per la scelta degli ingredienti e la loro qualità. Nei cosmetici non vegani si trovano derivati di grassi animali come la glicerina e la lanolina, ma anche latti e derivati. Non solo, nei prodotti non completamente naturali, biologici e vegani, si ha spesso a che fare con ingredienti come petrolati, siliconi e formaldeidi, sicuramente da evitare per la beauty routine quotidiana. I cosmetici bio, per legge, non possono utilizzare questi ingredienti.
Diversamente, scegliendo prodotti completamente naturali, vegani e biologici, che contengono prodotti vegetali come la stella alpina, l’avena e la scutellaria baicalensis, come quelli che propone CENTOCOLORI, si potrà nutrire la pelle di maggiori vitamine, come la C, fondamentale per il suo potere antiossidante, la E che rende la pelle più soffice e la A, in grado di riparare le imperfezioni cutanee.

Cosmesi bio e vegan: l’ideale per le mamme in attesa

Ingredienti come gli ftalati, presenti nei prodotti di cosmesi non biologici e naturali, secondo uno studio pubblicato dal The Lancet Neurology possono causare problemi neurologici ai bambini, poiché le tossine tendono a penetrare nel cervello. Utilizzare prodotti di cosmesi biologici e vegani, durante la gravidanza è fondamentale per garantire una perfetta salute dei futuri nascituri.

Migliore rapporto costi benefici

Si è solitamente portati a pensare che acquistando prodotti di cosmesi green, biologici e vegani si spenda di più e che non siano convenienti. In realtà molti cosmetici vegani e biologici hanno prezzi contenuti e di mercato; inoltre acquistare prodotti realizzati con ingredienti naturali tutela meglio la vostra salute, oltre a quella del nostro Pianeta.