Il Wanderlust è stato l’evento più importante per CENTOCOLORI, ma, sopratutto, per me. Si tratta dello step finale di un lavoro durato due anni, la prova del fuoco che tanto desideravamo ma che allo stesso tempo metteva una paura terribile. Come in ogni cosa che ci spaventa, la cosa migliore è buttarcisi, e così abbiamo fatto.

L’evento è stato un successo abbiamo conosciuto tantissime persone e ogni persona che veniva allo stand era una scarica di energia pura, la voglia di conoscerci e di capire che progetto ci fosse dietro a quel nome così lontano da un brand di cosmetica era tanta.

squadra centocolori al wanderlust

In quei due giorni sono arrivati anche i primi feedback, i quali sono stati più che positivi, questo non ha fatto altro che dare forza alla nostra consapevolezza, quella di avere dei prodotti ottimi creati con amore e passione.

Il Wanderlust è stato il battesimo di fuoco per noi e il primo passo di un percorso ancora lungo e difficile ma che affronteremo sempre con grande eccitazione e felicità.

centocolori al wanderlust